Novità Conservatorio Offerta formativa Eventi International Amministrazione trasparente Booking Contatti
A- A A+

Docenti

Paolo De Rossi

Informazioni

Paolo De Rossi

Violino
Curriculum Vitae.

Paolo De Rossi, veneziano, ha studiato presso il Conservatorio B.Marcello di Venezia  nella classe del M° Sirio Piovesan, diplomandosi brillantemente in Violino e successivamente anche in Viola.
Si è poi perfezionato seguendo per due anni le lezioni di Paolo Borciani, primo violino del Quartetto Italiano.
Suona in formazione di Duo con pianoforte nelle maggiori città italiane, in Gran Bretagna (Londra, Cambridge e Oxford), in Croazia ( Fiume, Rovigno e Pola), in Grecia (Cefalonia), e nel 1984 vince il Primo premio al Concorso Internazionale “Città di Stresa” per la sezione di duo.
In qualità di primo violino del Nouveau Ensemble Européen ha effettuato tournées in Francia e Belgio,  è stato inoltre prima parte dell'Orchestra Haydn di Bolzano e dell'Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari.
Numerose sono le partecipazioni in formazioni cameristiche: Ensemble del Teatro G. Verdi di Trieste, Orchestra da Camera Haydn di Bolzano, Orchestra da Camera di Treviso, Camerata Musicale Veneta, che lo hanno portato ad esibirsi in Germania, Francia, Svizzera, Austria, Ungheria, Cecoslovacchia, suonando tra gli altri al Festival Internazionale di Bordeaux e al Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Come primo violino e solista del complesso Galuppi Ensemble di Venezia specializzato nell’interpretazione della letteratura violinistica del ‘700 veneziano, si è progressivamente dedicato allo studio della prassi esecutiva in ambito barocco, che tutt’ora accosta ed approfondisce in vari gruppi con strumenti originali dell’epoca (per il repertorio antico suona un violino Fichtl del 1724).

Dall’incontro con i musicisti G.U.Battel (pianoforte) e A.Amadio (violoncello) forma il Trio di Venezia con lo scopo di dedicarsi, oltre che al repertorio tradizionale, anche alla ricca ma poco conosciuta produzione musicale degli ultimi due secoli legata alla città di Venezia. In questo contesto avviene il debutto nel 2000 suonando per la Biennale di Venezia e l’ incisione dei Trii op.5 e op.7 di E.Wolf Ferrari per la casa discografica Nuova Era.
E’ stato invitato come membro di giuria alla settima edizione del Concorso Internazionale di Violino a Brasov, in Romania.
Dopo aver insegnato per sette anni presso il Conservatorio C. Monteverdi di Bolzano, dal 1989 è titolare di cattedra di Violino presso il Conservatorio B. Marcello della sua città.

Paolo De Rossi, born in Venice, studied at the B. Marcello Conservatoire of Venice in the class of the professor Sirio Piovesan, brilliantly graduating in violin and later in viola. Then he continued his studies for two years attending lessons of mr. Paolo Borciani, violin concertmaster in the "Quartetto Italiano".
He played in Duo with piano in the most important italian cities, in United Kingdom (London, Cambridge and Oxford), in Croatia (Rijeka, Rovinj and Pula), in Greece (Kefalonia), and in 1984 won the First Prize at the International Competition "Città di Stresa" for the Duo section.
As concertmaster of the Nouveau Ensemble Européen he toured in France and Belgium, he was also concertmaster of the Haydn Orchestra of Bolzano and of the Orchestra of the Petruzzelli Theatre of Bari.
Many are the participations in chamber music ensembles: Ensemble of the G. Verdi Theatre of Trieste, Chamber Orchestra Haydn of Bolzano, the Chamber Orchestra of Treviso "Camerata Musicale Veneta", which led him to perform in Germany, France, Switzerland, Austria, Hungary, Czech Republic, Slovakia, playing among others, in the International Festival of Bordeaux and at the Due Mondi Festival of Spoleto.
As concertmaster and soloist in the group "Galuppi Ensemble" of Venice he specialized in the interpretation of venetian violin literature of the '700, he has progressively dedicated his studies to the Baroque performance practice, which still combines and deepens into different groups with original instruments of the era (for ancient repertoire plays a violin Fichtl 1724).
Along with the musicians G. U. Battel (piano) and A. Amadio (cello) formed the "Trio di Venezia" in order to deepen as well as the traditional repertoire also the rich but little known musical production of the last two centuries linked to the city of Venice. In this context he made his debut in 2000 playing for the Venice Biennale and engraving Trios op. 5 and op. 7 of E. Wolf Ferrari for the record Company Nuova Era. He has been invited as a jury member at the seventh edition of the Interntional Violin Competition in Brasov, Romania.
After teaching for seven years at the Conservatoire C. Monteverdi in Bolzano, since 1989, he was appointed professor of Violin at the Conservatoire B. Marcello of his city.