Novità Conservatorio Offerta formativa Eventi International Amministrazione trasparente Booking Contatti
A- A A+

Docenti

Stefano Zanchetta

Informazioni

Stefano Zanchetta

Violino
Curriculum Vitae.
Stefano Zanchetta, veneziano , inizia lo studio del violino con Sirio Piovesan presso il conservatorio di Venezia , venendo considerato in seguito come l'unico erede della sua scuola violinistica , si diploma in violino e viola con il massimo dei voti e la lode , coltivando sempre lo studio del pianoforte (iniziato a 4 anni) e quello della composizione. Al Mozarteum di Salisburgo studia con Sandor Vegh e con Antonio Janigro per la musica da camera.
In Trio con Mario Brunello e Massimo Somenzi ottiene premi importanti come al concorso di musica da camera di Parigi e al prestigioso concorso di Colmar per trio .
Unico violinista scelto tra numerose selezioni nazionali al concorso Auditorium 1978 indetto dalla Rai e premiato con recital in diretta radiofonica dall'Auditorium di Torino , ottiene nel frattempo diversi primi premi alle rassegne violinistiche di Vittorio Veneto per 5 anni consecutivi .
Affianca all'insegnamento del violino, iniziato da giovanissimo presso il conservatorio di Venezia , una nutrita attivitá concertistica che lo porta ad esibirsi in tutto il mondo e nelle piú prestigiose sale e teatri come la Carnegie Hall a New York , La sala Tchaikovsky a Mosca , in Giappone , Australia , Cina , Sud America , Stati Uniti , New Zeland e in tutta Europa e medio oriente .
Ha collaborato come primo violino di spalla con l'orchestra del Teatro La Fenice , l'orchestra della RAI di Roma , l'orchestra sinfonica Abruzzese dell'Aquila , l'orchestra del teatro di Treviso , l'orchestra regionale di Udine , l'orchestra della gioventú musicale italo-slovena , l'orchestra d'archi italiana diretta da Mario Brunello con la quale da solista ha eseguito numerosi brani di autori come Part , Gubajdulina accanto a noti interpreti come Giuliano Carmignola , Gunter Pichler del quartetto Alban Berg.
Il suo interesse per la musica del 900, lo porta a eseguire lavori quali il Kammerkonzert di Alban Berg, il concerto per violino di Kurt Weill all'accademia di Trento, il concerto romantico di Zandonai con l'orchestra di Bolzano, il concerto di Alfred Schnittke ecc.
Con Claudio Scimone e I Solisti veneti ha inciso per la casa discografica Erato, l'estro armonico di A.Vivaldi e eseguito in varie tournee concerti di Tartini e Mendelssohn.
Sempre nell'ambito della musica barocca ha collaborato con I Virtuosi di Roma, l'orchestra A.Vivaldi di Venezia , fondata dal suo maestro Sirio Piovesan , i sonatori della gioiosa marca con Cecilia Bartoli alla Musikverein di Vienna Ha al proprio attivo numerose incisioni discografiche per le case ERATO, DECCA , CPO di Berlino (concerto romantico di Zandonai) DIVOX ,PHONE, DENON ecc.
Claudio Abbado lo ha voluto nei primi leggii dei violini nella sua prestigiosa orchestra del festival di Lucerna per una serie di concerti a Vienna (musikverein) con M.Pollini solista.
Fa parte di giurie in concorsi violinistici come il Postacchini di Fermo , Vittorio Veneto , Treviso ecc. Recentemente ha pubblicato 12 studi per violino e 4 pezzi per vl e piano dalle cittá invisibili di Italo Calvino, a breve uscirá una Paganiniana per violino solo .
L'attivitá di insegnante presso il conservatorio B. Marcello é iniziata nel 1980 e gli allievi che si sono diplomati sotto la sua guida sono una quarantina e molti ricoprono importanti posti nelle maggiori istituzioni sinfoniche e in gruppi da camera .
Fedele ed erede della tradizione violinistica del suo maestro Sirio Piovesan (che unisce alla scuola veneziana , quella ungherese di J. Hubay e E. Zathureszki) , ne vuole perpetuare i preziosi insegnamenti.

dadasd

evenice.it

evenice.it logo

GIVE ME FIVE