Novità Conservatorio Offerta formativa Eventi International Amministrazione trasparente Booking Contatti
A- A A+

INCONTRI D'AUTORE

Martedì 7 maggio alle ore 17.30 nel Portego del Conservatorio Benedetto Marcello si svolgerà l’evento organizzato in collaborazione tra Amici del Conservatorio e Conservatorio Benedetto Marcello.

L’incontro è dedicato al ricordo di Virgilio Boccardi, giornalista e scrittore recentemente scomparso.

A presentare l’autore, Angelo Dolce, sarà Elena Barbalich, regista e docente dell’Accademia Belle Arti di Venezia, che ha curato la versione scenica dell’oratorio di Vivaldi al Teatro La Fenice nel 2015.

Verranno eseguite a cura del Dipartimento di Musica Antica arie tratte dall’oratorio di A. Vivaldi con strumenti d’epoca.

AUTORE:
ANGELO DOLCE nasce a Roma nel 1982.
Insegnante specializzato di sostegno, vive e lavora in provincia di Venezia. Svolge attività concertistiche presso orchestre e ensemble del Veneto. Ha esordito come scrittore conseguendo il Premio nazionale di Narrativa “Valerio gentili” (Fiera del Levante di Bari) per il libro “Chinotto”.
Si diploma in Corno presso il Conservatorio di Latina e nel 2006 consegue la Laurea triennale in Storia dell'Arte a Roma, presso l'Università La Sapienza con una tesi su “Iconografia wagneriana”.
Borsista al Festival wagneriano di Bayreuth con l'associazione Wagneriana di Venezia, nel 2010 consegue la laurea specialistica in Storia dell'Arte presso l'Università Ca' Foscari di Venezia.
Dal 2017 è fondatore e Presidente della Banda Musicale Vittoria di Mestre.
Ha pubblicato inoltre Pelle d’acciaio, note d’ottone. Vita e avventure di Lorenzo da Mestre nella Serenissima Repubblica d’Italia, Le competenze traversali dell’amore, Il sogno di Aldo Manuzio, La ragazza ultrà e Manuale wagneriano per la disabilità. Ideologia e metodo per una didattica inclusiva.

Il romanzo narra la storia di Johann Matthias von der Schulenburg, Feldmaresciallo del Serenissimo esercito veneto per trent'anni, dal 1716 al 1747, anno della sua morte.
Schulenburg fu il salvatore di Corfù, che difese dall'assedio turco del 1716.
Per quell'occasione, Vivaldi compose l’oratorio Juditha Triumphans, sulle cui parole è cadenzato questo romanzo storico.
Von der Schulenburg, fiero e nostalgico protagonista, vuole salvare Venezia dal proprio fulgido tramonto. Difenderla dall'avidità, dall'usura e dall'indolenza. Egli ha conosciuto migliaia di persone, grandi e piccoli del suo tempo, condottieri, regnanti e splendide nobildonne, ha combattuto molte battaglie e calcato il suolo di molte città. Ma in tarda età non riesce più a ordinare tutto ciò nella mente, se non sulle note del Juditha Triumphans, grazie alle quali ricostruisce la propria vita e la propria gloria, sullo sfondo di una Venezia immortale e inespugnabile.

Scarica il file allegato:

Seguici

  • No K2 items to show

evenice.it

evenice.it logo

GIVE ME FIVE